‹ back

In partenza

I circuiti di comando con funzioni di sicurezza: UNI EN ISO 13849-1 e 13849-2

  • ed. MO - 12 e 18 Febbraio 2016 Modena
  • Durata: 16 ore
  • Disponibilità: Esaurito

SCONTO "PACCHETTO POSTI"

Acquisto più di n° 2 posti
€ 630,00
10%
€ 700,00

Le funzioni di sicurezza delle macchine sono sempre più frequentemente gestite da circuiti di comando complessi, spesso programmabili. Diventa quindi imprescindibile la conoscenza delle norme di riferimento per la progettazione dei circuiti di comando con funzioni di sicurezza e la scrittura del software legato alla sicurezza.

Anche effettuare correttamente la validazione delle funzioni di sicurezza e del software legato alla sicurezza è di fondamentale importanza, attività purtroppo spesso sottovalutata; la norma di riferimento è la UNI EN ISO 13849-2:2013, che contiene importanti informazioni non solo per la validazione, ma anche sui guasti e la loro esclusione.

È stata appena pubblicata la nuova edizione della norma EN ISO 13849-1, che ha introdotto importanti novità tese a rendere più facilmente realizzabili in campo industriale i circuiti di comando legati alla sicurezza.

Il corso fornisce, con un approccio pragmatico, le conoscenze indispensabili per la progettazione e la realizzazione dei circuiti di comando con funzioni di sicurezza e del software legato alla sicurezza in accordo ai requisiti della norma EN ISO 13849-1:2015 e per la loro validazione.

È possibile partecipare ad una sola giornata essendo i programmi indipendenti; nel caso di partecipazione alla sola seconda giornata è richiesta una conoscenza dei contenuti della norma UNI EN ISO 13849-1:2008 per la progettazione dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza. 

Per la seconda giornata il partecipante dovrà essere dotato di computer con installato il software Sistema

 

 

DOCENTE: Ing. Ernesto Cappelletti - autore di pubblicazioni sulla sicurezza delle macchine edite da UNI e Il Sole 24 Ore, uno tra i massimi esperti italiani in materia.

Prima giornata:

‒   Campo di applicazione della norma EN ISO 13849-1

  • richiesta di intervento low, high e continous mode

‒   PL (Performance Level) vs SIL (Safety Integrity Level)

‒   Le funzioni di sicurezza sulle macchine

‒   L'analisi dei rischi e la nuova modalità di determinazione del PLr

‒   La stima del PL

  • affidabilità dei componenti (MTTFd e B10d)
  • DC (copertura diagnostica)
  • copertura diagnostica dei dispositivi di interblocco connessi in serie secondo il nuovo rapporto tecnico ISO/TR 24119:2015
  • categorie B, 1, 2, 3 e 4 (nuovi requisiti per la categoria 2)
  • parti di uscita per le quali non è disponibile un valore di MTTFd e componenti “proven in use”

‒   Misure a protezione dei guasti di causa comune

‒   Esclusione dei guasti

‒   Software di sicurezza

‒   La validazione dei circuiti di comando

Seconda giornata

‒   Presentazione del software SISTEMA

‒   Esercitazione pratica mediante il software SISTEMA

  • circuiti elettrici ed elettromeccanici
  • circuiti pneumatici
  • circuiti oleoidraulici

 

Progettisti di macchine e impianti, progettisti di automazione industriale.

Per informazioni

S.A.L.A. Srl a Socio Unico* – Via Fossa Buracchione 84, Baggiovara (Modena)

 

Per informazioni Organizzative: Dr.ssa Luana Ceranovi - Dr.ssa Francesca Bonfatti

tel. 059 512 108 - formazione@s-b-s.it.

 

* S.A.L.A. Srl a Socio Unico è la società di servizi che gestisce i corsi e seminari per conto di SBS

Notizie dal settore

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365