‹ back

Tecnica e Normativa

Requisiti di sicurezza per isole robotizzate e robot collaborativi

A.2.C.5.1_19
  • 17 Aprile 2019, Villa Marchetti, Baggiovara (Mo)
  • 8 ore (9-13/14-18)
  • Disponibilità: 13

SCONTO "PACCHETTO POSTI"

Acquisto n° 2/5 posti
€ 342,00
10%
€ 380,00
IVA Esclusa
Quantità

Presentazione

La progettazione e realizzazione dei sistemi che utilizzano robot sono regolamentati dalla norma UNI EN ISO 10218-2 “Robot e attrezzature per robot – Requisiti di sicurezza per robot industriali – Parte 2: Sistemi ed integrazione di robot”.

La norma è emanata dall'ISO, quindi ha valenza internazionale e non solo europea.

Questa norma è armonizzata ai sensi della direttiva macchine e il suo rispetto assicura la presunzione di conformità ai requisiti di sicurezza e di tutela della salute da essa coperti.

La conoscenza di questa norma è indispensabile per qualsiasi soggetto che debba realizzare un sistema che integri robot nel rispetto dei requisiti delle disposizioni legislative applicabili per la vendita e la messa in servizio sia in Europa che nel resto del mondo.

Inoltre, l'evoluzione del mondo della robotica sta andando verso l'utilizzo sempre maggiore dei robot collaborativi che stanno cambiando il modo di interazione tra uomo e robot.

È stata pubblicata al riguardo la specifica tecnica ISO/TS 15066 “Robots and robotic devices – Collaborative robots”.

Il corso analizza in dettaglio anche i contenuti della specifica tecnica ISO/TS 15066 per la fabbricazione di robot collaborativi.

 

Docente: Quadra Srl - si occupa dal 1995 di fornire consulenza per la sicurezza del macchinario, al fine di garantire la conformità delle macchine alle Norme, Direttive e Regolamenti europei ed internazionali per la marcatura CE.

Programma

Definizione di robot, cella e linea

La determinazione degli spazi (operativo, ristretto, massimo, protetto)

Le funzioni di sicurezza (cenni ai requisiti della nuova edizione 2016 della norma UNI EN ISO 13849-1)

La limitazione del movimento degli assi

Requisiti per ripari e protezioni (compresa la nuova norma UNI EN ISO 14120:2015)

Requisiti per dispositivi di protezione sensibili

I tempi di arresto e le distanze dei dispositivi di protezione

Il ripristino del funzionamento della macchina

La funzione di arresto di emergenza (compresa la nuova edizione 2015 della norma UNI EN ISO 13850)

L'inserimento di celle robotizzate in sistemi di produzione integrati (norma UNI EN ISO 11161)

L'installazione dei sistemi robotizzati

I robot collaborativi (specifica tecnica ISO/TS 15066:2016)

  1. lo spazio di lavoro collaborativo
  2. funzionamento del robot collaborativo (misure di protezione, funzioni di arresto, dispositivi di abilitazione, transizione tra modalità collaborativa e modalità tradizionale)
  3. arresto di sicurezza del robot
  4. guida manuale
  5. monitoraggio della velocità e della separazione
  6. limitazione della forza e della potenza

Destinatari

Direttori Tecnici, Progettisti di automazione industriale.

Responsabili della produzione e manutenzione di aziende utilizzatrici di sistemi robotizzati

RSPP e addetti alla sicurezza

Modalità di partecipazione

Quota Associati: Euro 280,00 + IVA

Quota Non Associati: Euro 380,00 + IVA

In caso di iscrizioni multiple realizzate dalla medesima azienda, si prevede l’applicazione di uno sconto pari al 10% su tutte le quote prenotate.

La quota di iscrizione è comprensiva di documentazione, coffee break e colazione di lavoro.

Per informazioni

SEDE MODENA: 

Ufficio formazione

Tel: 059 512 108 - formazione@s-b-s.it

 

SEDE MILANO

Amaplast

Tel: 02 82283736 - v.zucchi@promaplast.org

 

* S.A.L.A. Srl a Socio Unico è la società di servizi che gestisce i corsi e seminari per conto di SBS

Novità

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365