Elementi da considerare

Elementi fondamentali da considerare

  1. 1.    LMS e PIATTAFORMA e-learning: la piattaforma e-Learning è fondamentalmente il sistema che deve gestire gli utenti, i corsi, le politiche di iscrizione, la fruizione degli oggetti didattici e la reportistica dell'attività e-Learning. Il motivo principale per cui si opta per una soluzione “open source” è dato dalla volontà di non dipendere da una tecnologia che, spesso, nell’utilizzo reale rivela le sue difficoltà con possibilità di personalizzazione modeste (concetto di lock-in aziendale, in cui il fornitore informatico diventa “obbligatorio”). SBS ha quindi deciso di non scegliere il fornitore ma di scegliere il metodo.
     

    o    Perché ILIAS: Ilias è una piattaforma di e-learning rilasciata come software libero. Il progetto è iniziato qualche anno fa all’interno dell’Università di Colonia (che ne è lo sponsor principale) diventando un punto di riferimento nell’ambito dell’e-learning. Ilias è un sistema di e-learning web-based che comprende le funzioni di consultazione, authoring, gestione di documenti, lavoro cooperativo come elementi base e, in sostanza, costituisce un ambiente integrato per lo studio e l’insegnamento attraverso Internet.
     

    o    Il Repository: una delle caratteristiche più importanti della piattaforma Ilias è il repository, ovvero il “contenitore” di tutti gli oggetti formativi, disegni, video e documenti profilati e validati. Il repository opera con una logica di univocità ed unicità permettendo la modifica e sostituzione di un elemento (anche solo di un codice o di un particolare) propagandola all’interno di tutti i moduli formativi e/o ambiti in cui quell’elemento è presente, evitando così ogni possibile errore o dimenticanza. Viene altresì garantita la tracciabilità del percorso di inserimento.
     

    2.    I Learning Objects

    o    Contenuti: interattivi, multimediali e didatticamente efficaci...i learning object possono contenere testo, audio, video, interazioni, giochi, file da scaricare per "studiare off-line" oppure possono essere un mix di tutti questi elementi. Se correttamente progettati e ben realizzati determinano il successo di un progetto e-Learning aziendale, in quanto rappresentano il cuore della formazione in e-Learning.

    o    Report risultati:  ogni oggetto didattico può generare diversi output. Ad esempio può monitorare il tempo trascorso in un corso, il risultato di ogni singola interazione, il nome dell'utente, le pagine visitate, ecc...
     

    3.    Fattore umano: questo elemento può essere diviso in due fattori:

    o    I risultati che l'Ufficio Formazione (o HR) vuole ottenere in termini di misurazione dell'efficacia dell'apprendimento e relative ripercussioni sull'organizzazione aziendale.

    o    Le attività che i tutor, i docenti e le altre figure coinvolte devono  mettere in campo nella fase di lancio del progetto (vendita  e accettazione interna) e nelle fasi di produzioni (tutoring e  supporto ai discenti).
     

    4.    Vendita interna: difficilmente un progetto e-Learning è definibile “click and go” (ovvero con utenti già motivati e abituati a collegarsi periodicamente alla piattaforma e-Learning senza necessità di essere sollecitati e stimolati). La promozione interna all'azienda è quindi un aspetto fondamentale nello sviluppo di un progetto e-Learning aziendale. E' importante che l'Ufficio Formazione (o HR) promuova la formazione in e-Learning e ogni singola attività in maniera idonea, costante ed efficace, motivando gli utenti a frequentare e completare i corsi (ad es. attraverso newsletter, incontri in aula, crescita professionale collegata al percorso formativo, creazione automatica di attestati e certificati al completamento del corso, ecc...).

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365