Area Tecnico Normativa

Introduzione all'Area Tecnico Normativa

Parlare di normazione per la realizzazione di macchine e impianti da parte di costruttori di Beni Strumentali significa aprire un capitolo molto complesso e strutturato, in quanto di tratta di valutare indicazioni progettuali che possono avere valenza impositiva e/o volontaria. Capire quando prevalga l’una azione normativa rispetto ad un’altra, andando ad impostare correttamente la progettazione di una commessa, diventa il passaggio-chiave per un Ufficio Tecnico ed un Ufficio Progettazione correttamente gestiti.

Forte della propria esperienza in campo legislativo, lo staff di Acimac e Ucima, ha predisposto, in collaborazione con SBS, un’offerta formativa che consenta all’ufficio progettazione di aver ben chiare le modalità di applicazione di legislazioni nazionali ed internazionali, nonché le modalità di interpretazioni di normazioni la cui applicazione, essendo su base volontaria, deve necessariamente essere corretta in ogni sua singola fase.

Per tali motivazioni l’offerta formativa dell’Area si struttura di 3 sezioni:

  • Area Legislazione: analizza le Norme di applicazione obbligatoria in sede di gestione progettuale di una commessa. Si tratta di conoscenze imprescindibili per il corretto esercizio del ruolo rivestito da un Ufficio Tecnico ed un Ufficio Progettazione che operano all’interno di una realtà appartenente al comparto dei Beni Strumentali.
  • Area Normazione: analizza le norme di volontaria applicazione in sede di progettazione di una macchina e/o di un impianto. Si tratta di norme che spesso vengono “liberamente” interpretate dal costruttore di macchine che, proprio a causa di questa libera lettura ed applicazione, rischia di cadere in errori progettuali sanzionabili da parte degli Enti di Controllo o che possono metterlo in difficoltà nella gestione della relazione con il cliente in caso di guasti o incidente rilevante.
  • Area Progettazione: analizza le Norme di che direttamente si occupano di dettare le indicazioni progettuali o di controllo perfomance di una macchina e/o un impianto. Si tratta di Norme che possono avere una valenza strettamente territoriale (come ad esempio la NR12 per il Brasile) ma che possono avere un’estensione di applicazione molto più ampia (come ad esempio la IEC 60204-1). Anche in questo caso un errore di valutazione della trasposizione del mandato normativo in azione progettuale può trasformarsi in un elemento di debolezza del costruttore nella gestione della relazione con clienti e fornitori. 
  •  

Guarda i corsi già in programmazione

oppure scarica le proposte formative dell'area 

Novità

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365