Area Export

Introduzione all'area Export: fisco, dogane e contratti

L’area formativa, rivolta in primis alle aziende produttrici di beni strumentali che operano all’interno dei mercati internazionali, intende presentare le principali regolamentazioni normative che disciplinano il commercio internazionale di macchine e/o impianti.

Per tali motivazioni si struttura in sezioni:

  • Fisco e Dogane: si sviluppa illustrando le normazioni alla base della corretta gestione delle operazioni fiscali legale al commercio internazionale di macchine e impianti. Si apre illustrando le tecniche da adottarsi per il corretto conteggio di Iva UE ed ExtraUE, operazione spesso capace di creare grosse problematiche nella compilazione della relativa modulistica, passando poi all’analisi della corretta identificazione del concetto di Origine delle Merci (e compilazione della modulistica annessa), per focalizzare l’attenzione sulla legislazione doganale dei trasporti e le corrette modalità di compilazione della dcoumentazione a supporto. Vista la natura delle produzioni delle aziende che realizzano beni strumentali, focus specifico viene dedicato alla corretta classificazione dei ricambi esportati. Importante spazio viene poi dedicato alla lettura e compilazione dei modelli Intrastat. 
  • Contrattualistica Internazionale: concentra la propria attenzione sulla Contrattualistica Internazionale presentando le caratteristiche che deve avere il contratto di vendita di macchine e/o impianti destinati ai mercati internazionali e corredato da un cameo sull’arbitrato commerciale internazionale.
  • Pagamenti Internazionali: analizza la tematica dei pagamenti internazionali passando dalla valutazione delle fasi di gestione operativa del credito documentario, allo studio delle modalità di corretto (e sicuro) incasso da adottarsi nelle vendite internazionali. Importante spazio viene poi dedicato alle modalità di analisi delle scelte di imposizione fiscale adottate dalle autorità estere. Questo per aiutare le aziende a evitare di cadere nella “trappola” della doppia imposizione fiscale. Tecniche di applicazione della disciplina del tranfer pricing vengono studiate per aiutare le imprese maggiormente strutturate ad evitare errori nella gestione delle operazioni infra-gruppo che possono portare a dover pagare ingenti multe al fisco. 

Guarda i corsi già in programmazione

oppure scarica le proposte formative dell'area 

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365